Il sottomarino familiare che trasporta fino a sei persone

Pensato per essere un accessorio degli yacht di lusso, garantisce immersioni fino a 1000 metri e una velocità massima di 5,5 km/h

Credit: Triton

Nel corso degli anni la tecnologia dei sottomarini, ossia i mezzi che possono andare sott’acqua, è migliorato molto, tanto che oggi esistono alcuni esemplari utilizzabili anche per scopi turistici. L’esempio più interessante è quello del sottomarino di Triton, azienda che ha un solido know-how in questo settore (ha già consegnato DeepView, un sottomarino turistico a 24 posti), che si differenzia dagli altri perché si rivolge in modo particolare al settore del lusso, essendo concepito come parte dell’equipaggiamento di un mega-yacht.

Il Triton 3300/6, questo il nome del modello, può traportare in modo assolutamente confortevole fino a sei persone ed è in grado di raggiungere una profondità certificata di 3.300 piedi (1.000 metri), che è possibile raggiugnere grazie a uno scafo equipaggiato con una grande “bolla” sferica in acrilico con un diametro di 2,5 metri. Il resto della struttura è realizzata in acciaio inossidabile di alta qualità. Questa grande bolla garantisce una vista panoramica delle profondità marine a tutti e sei gli occupanti; i sedili sono disposti in modo sfalsato su due file e per accedere all’interno del Triton 3300/6 è possibile utilizzare un apposito portellone posizionato sulla parte posteriore.

Non manca chiaramente un sistema di climatizzazione (la bolla è pressurizzata). Il mezzo garantisce fino a 10 ore di escursioni sottomarine.

Triton 3300/6

Dal punto di vita tecnico è mosso da quattro propulsori, che raggiungono una potenza di picco di 12,5 kW ciascuno, garantendo una velocità massima di 3 nodi (3,45 – 5,5 km/h). Non si tratta di certo di un valore da record ma sicuramente più che sufficiente per godersi le bellezze marine. I motori sono alimentati da una batteria da 45 kWh.

Il Triton, che è pilotabile attraverso un apposito joystick (per controllare i parametri del mezzo è disponibile un apposito pannello touch), pesa 11.000 kg ed è lungo 4,55 m. L’azienda precisa che può essere immerso in acqua e recuperato utilizzando un carrello elevatore standard per i tender, peculiarità che lo rende l’unico sottomarino turistico “portatile” in grado di scendere fino a 1.000 metri di profondità. A garantire un’adeguata illuminazione ci pensa un sistema a led (6+ x 20,000 lumen), è inoltre presente un braccio robotico utilizzabile anche nelle varie fasi di esplorazione.

Il prezzo non è stato reso pubblico, ma il Triton 3300/6 non sarà di certo economico.

[embedded content]

#bannerInRead {display:none !important;}

Potrebbe interessarti anche

Latest posts