L’aspirapolvere per recuperare gli AirPods persi in metropolitana

La compagnia ferroviaria che gestisce la rete di Tokyo ha progettato insieme a Panasonic uno strumento speciale per raccogliere gli auricolari caduti tra i binari

Il problema si era già sollevato durante il 2019 nella metro di New York: gli AirPods di Apple e in generale gli auricolari wireless, comodi da indossare e ormai in grado di offrire una qualità sonora paragonabile a cuffie ingombranti, hanno un problema importante e difficile da risolvere: vengono smarriti e cadono in mezzo ai binari. A tal proposito, Panasonic Corp. e JR East – società ferroviaria giapponese – hanno avviato una collaborazione per produrre un dispositivo di aspirazione senza fili utile per recuperare gli AirPods nelle stazioni ferroviarie: è The Japan Times ad annunciare la notizia poi riportata da The Verge.

Foto: Jiji Press

JR East avrebbe segnalato ben 950 smarrimenti di auricolari in 78 stazioni ferroviarie di Tokyo durante il trimestre luglio-settembre, circa il 25% di tutti gli oggetti persi. E se solitamente la compagnia ferroviaria utilizza un attrezzo meccanico – una sorta di pinza telescopica – per recuperare gli oggetti caduti tra i binari, gli auricolari sono troppo piccoli per poter essere catturati con tale strumento e l’aspiratore di earbuds progettato con il brand di Osaka potrebbe essere un’ottima soluzione che consentirebbe ai dipendenti di operare con maggiore sicurezza ed efficienza. Secondo la fonte, i primi test del dispositivo sono già in corso presso la stazione di Ikebukuro, a nord di Tokyo, con risultati soddisfacenti.

#bannerInRead {display:none !important;}

Leggi anche

Potrebbe interessarti anche

Latest posts